L’uomo vive nella polemica abbia a costruire positive

NON è di un giorno che l’uomo vivi ma di tutti coloro che fanno che i giorni siano pieni di vita che abbi figlio mio la vita in mente tutti i giorni non essere però triste per la vita ma sii fiero di essere in vita per trovare la via per essere pieno di vita non temere quindi di trovare la forza e coraggio di testimoniare essa che è un dono della donna che passa dalla donna che deve essere rispettata convolta per migliorare la società che sia chiaro che ebbene coinvolgere con rispetto ogni uomo e donna di buona democrazia che in società vuole vivere in libertà che non vuole essere discriminato difronte la donna che rispetta l’uomo che è anche importante per la società che vuole essere consapevole di fronte alla donna di essere chiamato a difendere la libertà consentendo ad essa di prendere parte alla democrazia di tutti.

Le polemiche sono un dialogo costruttivo ma anche positivo che diano la forza di cambiare comprendere la società i fatti che non siano sfrutto fini negativi per distruggere la società o i individui ma servono a collaborare per essere migliorata la società la vita sociale ed economica del nostro sociale della nostra Italia che usi la polemiche per migliorare la nazione in modo positivo per la vita sociale che sia sempre quindi alla polemica attenta che oggi ieri e domani sia costruttiva la polemica e di aiuto per il bene anche del bene comune che deve essere costruito per un futuro di pace e dialogo.

La misericordia è un dono di misericordia gradita al buon Dio che ama gli uomini di buona volontà ecco coloro che amano perdonano saranno perdonati per i loro peccati frutto della presenza del mondo del male che uccide i sogni che hanno i credenti battezzati nel nome del signore Gesù che morto per salvarci dalle colpe ecco voi che essa è un frutto di amore per noi uomini che abbiamo il compito di testimoniare cioè la misericordia che è la chiave per accedere al perdono che concesso per intercessione di Maria madre nostra celeste che protegge e consola tutti noi abbiamo quindi il dovere di perdonare consapevolmente il nostro prossimo ma affidandoci alla giustizia del buon Dio che buono e misericordioso abbiamo quindi nella misericordia la bussola per una buona vita cristiana riflessione di un credente.

RIFLESSIONE PANDEMICA SUI VACCINI – NON è CHE LA GENTE CON IL COV19 HA MESSO AL CHIUODO LA FIDUCIA DELLA MEDICINA MA PER SUPERARE TALE NECESSITA PANDEMICA OCCORRE CHE LA MEDICINA CHE DEVE ASSICURARE LA POPOLAZIONE MONDIALE CHE DEVE IN OLTRE ESSERE PER IL 89% GARANTITO IL VACCINO CHE DEVE NON PROCURARE CHE UN LEGEGRO LIEVE SINTOMO LEGATO AL MEDICINA CHE DEVE ESSERE ANCHE ESSERE GARANTITITA NON POSSIAMO IN OLTRE DIMENTICARE CHE I VACCINI HANNO SALAVTO DALLA DIFONDERSI CHE MA DI MALATIE CHE NON DEVONO ALLORO VOLTA ESSERE ACCETATI PER IL BEN DELLA VITTORIA PANDEMICA CHE HA PROVOCATO VITTIME CHE FRUTTO DI UN CEPPO MISERIOSO CHE TROVA MISTERIOSAMENTE FORSE NEL CLIMA O NEL AMBIENTE LA ORIGINE? CHE POTRANO RISOLVERE LA QUESTIONE PANDEMICA CHE DEVE TROVARE LA SUA STRADA VERSO LA SCONFITA SOLO SE CI SARA’ LA COLLABORAZIONE DEI GOVERNI CHE TUTTI ABBIAMO UN CONFRONTO VACCINALE POSITIVO COME INVITA IL ROMANO PONTEFICE FRANCESCO PER VINCERE LA PANDEMIA CHE STA PIEGANDO IL MONDO.

PENSIERO LONTANO – LA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA A CHE ASPETTA LA PRIMA MOSA  PER IL BIS PRESIDENZIALE PER VINCERE LE DIFFICOLTA FORSE DALLA 4 VOTAZIONE VINCENTE CHI PRENDE IL POSTO DELLA UNICO CANDIDATO CHE MATTARELLA BIS CHE DEVE E NON PUO’ EVITARE LA PATATA BOLENTE CHE PASSA DALLA ACCETTAZIONE PER DUE ANNI QUESTO  MI AGURO CHE SUCEDA CARI AMICI MA è TUTTO DA RIMANDARE MA NON SI RIMANDA PERCHE ECCOSSI FOSSE IO LE PRESIDENZIALI ITALIANE LA VEREI RIMANDATE.

ULTIMO DISCORSO DEL PRESIDENTE SERGIO MATTARELLA